Posts Tagged Mondiali

La testa nel pallone!

Piacerti il mondiale e guardare qualche partita extra la tua nazionale è un conto, essere fanatico dentro è un altro. Vi presento V.N., un ragazzino cinese di 15 anni, patito per il Manchester United e quindi per induzione sostenitore della nazionale inglese. Questo però non è del tutto corretto essendo il suo mito personale Van Nisterlooy e quindi sostenitore per metà anche dell’Olanda.

Si è sparato ogni partita del mondiale, pure Togo-Svizzera o T&T contro non so chi! Sempre presente: calzetto lungo grigio chiaro, sandalo, maglietta unta bisunta, sacca con dentro mangiare cinese, frutta, mele e tante altre cose indecifrabili. Occhi sbarrati…sguardo fisso verso la televisione…in grado di non cadere a terra dopo 3 partite consecutive (come era ai tempi del girone).

Milita con me nella squadra internazionale che ogni mercoledì gioca contro la squadra Cinese (maglia gialla, calzoncini gialli) pur essendo lui stesso cinese. A dir la verità non ho mai capito perchè ma forse è questo suo spirito europeizzante e questa sua parlata masticata che lo rendono diverso da tutti gli altri (e non è cosa facile!).

E’ lui il bambino prodigio che mi avviato alla costruzione di una nuova lingua…ma questa è tutta un’altra storia…

Fenomeno!

Lascia un commento

Little Italy 2 …la vittoria!

CAMPIONI DEL MONDO!!!

Squadra troppo forte, gruppo unito…insomma…gli ingredienti giusti per avere una nazionale da primato.

Io da parte mia, ho mantenuto la promessa, e sono tornato a Little Italy per vedere gli Azzurri. Non so se sia perchè mio fratello mi ha consigliato di andare, o forse perchè i miei amici mi hanno detto il pomeriggio precedente che se non fossi andato l’Italia avrebbe sicuramente perso…o forse perchè rintuonavano dentro di me le parole dell’Abruzzese emigrato in america 35 anni fa:”Massimo, camonne…ritorna accà la prossima settimana!!!”.

Insomma…3 ore andare e 3 ore tornare…ma uno spettacolo che ha ripagato qualsiasi sforzo, qualsiasi alzata mattutina. Ero insieme ad altri italiani, mangiare italiano, parlare italiano e vedere gli Azzurri vincere…cosa vuoi di più dalla vita. Sul tavolo caprese, tagliolini, tortellini, gamberetti, arrosto, lambrusco e la mitica Peroni ghiacciata durante il match…poi i rigori…la storia rema contro di noi in questo tipo di cose ma dobbiamo essere forti e battere i galletti.

Poi il boato…tutta Little Italy in festa, acqua dalle finestre, ambulanze e macchine prese d’assalto, gente pazza che si gettava sulla folla. A questo punto voi direte:”Cosa c’è di strano…in Italia è successo anche di peggio!”..si lo so..ma ricordatevi che qui siamo in America, dove queste cose non succedono mai, dove se uno straniero infrange le regole viene facilmente legnato dalla polizia..

..insomma tutto aveva l’odore d’Italia, e anche nel momento in cui mi sentivo un pò triste nel non poter vivere questo magico momento nel mio paese, il fatto di essere stato nella piccola Italia mi ha fatto sentire comunque bene…come a casa!!!

GRAZIE DI TUTTO RAGAZZI…CAPITAN CANNAVARO SEI TROPPO FORTE!

P.S.

Il concorso “Indovina il punteggio” è terminato senza un vincitore…quindi nulla di fatto..vi farò sapere per l’apertura di qualcos’altro.

Comments (4)

You will never walk alone!!!

Grazie ragazzi!!!

Grazie per avermi regalato un quarto di finale senza la solita tachicardia da nazionale italiana!!!

Grazie per avere dimostrato a tutto il mondo la teoria che l’importante è non prenderli i goal…poi per farli c’è sempre tempo.

Grazie per aver dato al popolo italiano la possibilità di prendersi l’ennesima rivincita contro i patetici tedeschi.

Grazie per aver dedicato al Pessottino una vittoria così importante.

Grazie per aver regalato a me e Baldo un biglietto per la semifinale di martedì 4 luglio (Indipendence Day) in quel di Little Italy dove paura e delirio la faranno da padrona. Bolgia con italiani e mezzi mezzi nella Grande Mela…can you imagine???

Vi faremo sapere…

…a mercoledì…domani si parte…New York City..stiamo arrivando!!!

Comments (3)

E SIAMO AI QUARTI!

C’è chi ha la targhetta personale, c’è chi appende anche la propria foto..io niente di tutto questo! E’ ormai da più di venti giorni che ho questo striscione appeso alla porta del mio ufficio, nonstante i pluridecorati dottori del dipartimento, nonostante le regole di comportamento che sono imposte dall’ospedale, nonostante che in questi giorni ci sia un continuo via vai dovuto ai meeting che nel mio ufficio si susseguono presentando ai clinici vari il perchè e il percome del mio lavoro!

Beh…nessuno che si sia lamentato, nessuno che abbia detto qualcosa di diverso da un complimento sincero per questa stranezza che agli occhi di tutti appare evidentemente non americana!

La partita dei oggi (come ultimamente tutte quelle della nazionale) non è stata delle più emozionanti ma come al solito qualcosa succede, quando meno te lo aspetti….Grosso in area? No non è possibile…ne scarta uno..poi un altro…palla sul destro…e pensa: “Con il destro non ci mangio nemmeno…meglio cadere!”. Penalty: l’Italia intera aspetta, attende, pensa al magico cucchiaio che fa un pò paura ma sarebbe comunque una rivincita del Pupone a tutto quello che è stato detto su di lui.

Un consiglio…teniamocelo buono il re di Roma, che prima o poi lui te la butta dentro e forse forse ti porta anche in finale.

SCOMMESSE

Mi ripeto…Italia – Ucraina 2-0 (Totti, Totti)

Comments (6)

GO ITALY GO!!!

Adesso è proprio ora di rimboccarsi le maniche e incominciare a giocare come sappiamo fare. Non ci sono scuse..dobbiamo vincere senza mezzi termini..distruggere i cechi e approdare agli ottavi senza sfidare i verdeoro. Domani si gioca in contemporanea e visto che gli Yankee hanno ancora una piccola e lieve speranza di passare (..almeno ci sperano..) non posso vedere la partita nella sala studenti. Allora mi son dato da fare e mi hanno dato un mazzo di chiavi per accedere alla sleeping room degli anestesisti. Quindi domani sarò solo, davanti ad un 24 pollici a tifare per una nazione che a dire il vero un pò mi manca.

Ragazzi non facciamoci ridere dietro!!!

P.S.

Ripartono le scommesse (anche per un pò in ritardo!). Italia 3 Rep Ceca 1 (Rosicky, Totti, Totti, Pirlo)

Buona partita a tutti!

Comments (6)

Good luck Italia!!!

A meno -10/-9 (..dipende in che paese si sta vivendo..) dall’esordio della nazionale e dopo l’ultima deludente prestazione premondiale, in quanto portatore del made in Italy all’estero (..sono riuscito a passare la frontiera americana con del Parmigiano Reggiano DOC!!!..) mi sento il dovere di fare i più grossi in bocca al lupo ai nostri ragazzi in Germania.

Sto ancora cercando un posto in cui vedere le partite, ho qualche opzione potenziale..spero di concretizzarle in settimana. Mi hanno detto di una lounge dei graduate students di medicina, solo che per entrare serve un codice. Ho provato a passare per vie legali, andando cioè nell’ufficio apposito e chiedendo gentilmente se fosse possibile per un indifeso e innocente ragazzo italiano entrare nella sala e vedersi con altri (non tanti probabilmente) la partita. Mi è stato risposto (..con tanto di parlantina lenta patetica per rendere il tutto più comprensibile and un fottuto straniero..) che a me è proibito l’accesso in quanto non sono studente di medicina e non pago le tasse che finanziano quel locale.

Ok..allora adesso tiro fuori l’italiano romagnolo che c’è in me..e cerco di sorpassare anche questo muro apparentemente invalicabile della burocrazia universitaria americana (..come è già stato fatto con la conessione internet, il badge per l’ingresso ai locali, il mangiare in mensa..)..e il secondo round lo rimando a Italia-USA del 17 Giugno.

La foto del post non è casuale: Tick, Paride e chi con me segue il calcio e discute circa il campionato tutto l’anno conosce la mia passione per questo giocatore. Sanno anche che sono uno a cui piace fare scommesse e cercare di indovinare chi può fare meglio di altri. Beh..a meno che Lippi non lo tenga continuamente in panchina, credo proprio che sia lui la rivelazione di questa World Cup!

Forza ragazzi!!!

Comments (1)