Archive for agosto, 2008

L’ora d’aria!

Foto del gruppo “soccer” al completo. Per chi fosse interessato giochiamo tutti i martedì e giovedì in pausa pranzo..con previa organizzazione via mail…semplicemente con un “who’s in?” nell’oggetto. Un modo per fare dello sport e al tempo stesso conoscere tante belle persone. Grazie ragazzi!

P.S.

In piedi, da sinistra a destra: Martin (Polonia), Sheng (Taiwan), Dave (Brasile), Massi (Italia), Bram (Olanda), Luis (USA), Manish (India), Hao (Cina).

Accosciati, da sinistra a destra: Francoise (Francia), Autri (India), Jean-Luc (Francia), Jose (Perù), Webb (Taiwan), Eric (Francia)

Annunci

Comments (2)

Ancora in barca!

Questa volta siamo andati più decisi e più esperti…sveglia alle 6:00 e con solo qualche ora di sonno abbiamo messo la barca in acqua un’ora più tardi. Siamo usciti al largo in caccia di bluefish e come testimoniano alcune foto messe on line..ne abbiamo presi alcuni. O meglio..ne hanno presi..la mia insesperienza e la mia pietà per gli animali indifesi, mi hanno portato a non sentire nemmeno un minimo tiretto alla mia canna da pesca e a persino perderne uno agganciato da un compare. Ho cercato di tirare su qualche calamaro per la cena ma la mancanza di un retino idoneo non ci ha permesso di portare a casa nulla. Naturalmente eravamo adeguatamente equipaggiati dal lato culinario: panini di Wawa (una catena fantastica e con una filosofia tutta sua…ne parlerò presto), Tortillas, Heineken light e birra Modelo per la prima e ultima volta acquistata.

Nel video sotto la foto è riportato un video VM 14 e a tutti coloro che potrebbero essere toccati dall’utilizzo del grinder, solitamente usato per la caccia agli squali…noi eravamo solo in vena di cazzate.

Lascia un commento

Welcome to Atlantic City

Chiamata amichevolmente AC, Atlantic City è la città del vizio e della perdizione dell’east coast. Molti la considerano come la brutta copia di Las Vegas, io non essendo stato a Las Vegas la descriverei come “un ammasso di gente impazzita e vogliosa di divertirsi, in un mare di luci e musica”. La serata è trascorsa presso il Tropicana, un hotel gigantesco che al suo interno ospita, tra le altre cose, Casinò, Pub e una miriade di Dance Club. Naturalmente ho cercato di resistere il più possibile al tavolo della roulette puntando insistentemente il 14 (..mio numero fortunato/preferito per chi ancora non lo sapesse..) ma senza alcun successo. Sono andato fuori budget abbastanza velocemente…quel tanto che basta per farmi immediatamente odiare quel posto! Insomma esperienza in toto positiva…anche se il giudizio sulla città in sè e per sè non so se sfiora il 6: sporca, molta non bella gente, e camminando alle 4 di notte in cerca di una pizzeria aperta non mi sono sentito troppo tranquillo.

Da rivedere!

P.S.

La Lonely Planet di NYC concede ad AC persino 4 pagine nel capitolo escursioni…io ne avrei fatto anche a meno…

Lascia un commento

La metamorfosi

Io l’avevo lasciata così…in uno stato pietoso..ingrassata..invecchiata e persino calva. Un pò quella nella foto..ma forse forse ancor più peggiorata dalla bella vita e da tutto quello che ci gira attorno. Ieri sera poi faccio un pò di zapping tra un oro di Phelps e l’altro, e guarda chi ti trovo in una pubblicità per gli MTv Video Awards 2008…la biondissima Britney in splendida forma, sorridente e con i capelli come una volta (cliccare sulla foto per vedere il video di cui sto parlando). Ma come è possibile? Ma cosa è successo? E’ uno dei misteri della scienza del make up e della chirurgia…e forse forse anche del personal trainer e dello psichiatra che avranno sudato sette camice per riportare la vecchia Britney come quella di un tempo. Nonostante tutto quello che si sia detto su di lei, sono però contento per la begnamina di fine (vecchio) inizio (nuovo) millennio…infatti a me piace ancora ricordarla come la scolaretta di “…Baby one more time” piuttosto che la buzzona di “Gimme more” (notare lo sguardo di Rihanna).

Comments (1)

Ma che belle le Olimpiadi!

Che spettacolo l’apertura. Che belle le gare. Che belle le olimpiadi!

Sembra incredibile ma ha risvegliato l’entusiasmo di un pò tutti i cinesi con cui lavoro..che finalmente stanno mostrando il loro lato umano/sportivo/patriottico. Gran folla al mattino presto nella Recreation Room…colazioni allungate di qualche mezz’ora per vedere le finali della sera (qua siamo a – 13 credo), tutte le nazioni che si confrontano con i loro campioni. Per ora so che andiamo bene anche se qua possibilità di vedere del fioretto o della spada è piuttosto improbabile..per lo meno quello italiano. Spero che prima o poi ci sia la finale con uno/a statunitense. Spettacolare USA – Cina di basket: James, Briant, Wade e Anthony sono un pò troppo per tutti. Le schiacciate in faccia agli orientali si sono sprecate!!!

Enjoy

Comments (1)

Il turista italiano

Il turista italiano è quello che va a cena alle 21:30 nonostante sia consapevole che in quel dato paese si mangi alle 18:30.

Il turista italiano è quello che poi andando a cena tardi trova più della metà delle cucine chiuse e quindi si deve sbattere per trovare qualcosa…ma poi lo trova.

Il turista italiano è quello che nonostante la prima sera abbia trovato tutto chiuso, persiste nelle sue abitudini…lamentandosi naturalmente delle usanze del posto.

Il turista italiano ha la famiglia rigorosamente tutta con occhiali da sole.

Il turista italiano ha sempre meno la borsa dell’Invicta e sempre di più la tracolla.

Il turista italiano si ferma nelle edicole a vedere se c’è la Gazzetta o per lo meno a leggerne i titoli.

Il turista italiano se trova un altro turista italiano commenta il posto e di solito lo paragona con qualcosa di tipicamente italiano (naturalmente il confronto è vincente tricolore).

Il turista italiano è fantastico e pieno di vaffanculo per tutti.

Il turista italiano lo riconosco da lontano.

Il turista italiano gode del fatto che pochi al mondo conoscono la nostra lingua…e se veramente deve dire qualcosa di offensivo o scortese…beh allora viene in aiuto il dialetto.

Anche a Montreal un sacco di turisti italiani..e allora mi chiedo..ma quanti siamo al mondo? No ma veramente..ma quanti siamo? Mamma mia che paura…

Lascia un commento

Coming Soon: the Dark Knight

Tra una cosa e l’altra sono arrivato un pò lungo a vedere il nuovo Batman, ho dovuto quindi combattere contro l’eccitazione e la gioia dei fanatici doc che ti vogliono raccontare di tutto e di più nei minimi particolari, e contro l’indifferenza e la delusione dei pochi che sono andati al cinema aspettandosi qualcosa di più reale e meno incredibile e che pretendono insistentemente di spiegarti il perchè pensano ciò nonostante tu sia chiaramente disinteressato e disturbato dall’argomento. In ogni modo…ho provato l’esperienza dell’IMAX…in pratica significa uno schermo gigantesco e un audio praticamente perfetto. Naturalmente il cinema era tutto esaurito, anche qualche bambino con la faccia pitturata da Joker o mascherata da Batman…io con Frappuccino formato gigante tra le mie mani!

No spoiler: è un bel film…a volte “un pò troppo”…ma poi penso: viene comunque da un fumetto…però diciamo che non vedo il perché di tutta questa pazzia della gente per questo film.

P.S.

Il povero Heath Ledger è bravissimo..pienamente nella parte..pure troppo! Non toccatemi Jack Nicholson però…

Comments (3)

« Newer Posts · Older Posts »