Next stop…Scarborough…

Sono appena tornato a casa dopo l’ennesimo viaggio in treno verso la Grande Mela; 50 minuti andare e 50 a tornare…l’espresso ce ne mette almeno almeno 10 in meno ma non sempre riesco a prenderlo. Ormai la Metro North Railroad è la mia seconda casa..almeno 6 orette a settimana ce le passo e alcune volte anche di più. Per l’andata mi organizzo..mi porto qualcosa da leggere..qualcosa che possa essere concluso dopo un’oretta e che possa essere “pattumizzato” in Grand Central. Per il ritorno mi affido di solito alla sveglia del cellulare: a volte non riesco nemmeno ad arrivare a Marble Hill (Bronx) che già sono caduto in fase REM…Harlem 125th street è solitamente la mia ultima spiaggia. La cosa bella di questa linea è che corre tutta lungo il fiume Hudson dove, stazione dopo stazione, si può vedere come il livello sociale cambi, e quindi come sia il grado di ricchezza della città a cui appartiene quella stazione. Non sto scherzando..è proprio così! Qua le cose sono molto settorizzate/ghettizzate…anche perchè la società lo impone: infatti dove ci sono famiglie ricche gli affitti sono più alti, le case più moderne, i confort maggiori…e dove invece si fa fatica ad arrivare a fine mese con l’affitto, mancano le scuole, le attrezzature, gli ospedali. Una situazione ineluttabile per chi vive nei sobborghi…

…io lo chiamo il “train de vie”…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: