Fuori altre 2!

E’ la cruda macchina della vita che ti offre la possibilità di creare amicizie vere che poi però ti toglie tutto senza riguardo alcuno. Kristy ed Elizabeth, una di New Orleans (Lousiana) l’altra di Little Rock (Arkansas), studenti infermiere alla LSU in New Orleans, future graduate nel prossimo dicembre!

Loro, con Joseph, sono le persone a cui sicuramente mi sono sempre sentito più vicino in tutto questo periodo e con le quali ho condiviso momenti indimenticabili (Little Italy, Italia campione del Mondo), viaggi (Washington), feste e uscite serali. Facevamo parte del cosidetto “zoccolo duro” del campus che ora è ridotto miseramente a due persone (Massi e Jo…che comunque continuano a grigliare ogni sera!).

Devo senza dubbio dire grazie a loro per il mio inglese, per aver acquisito una capacità d’ascolto dal mio punto di vista impensabile qualche mese fa (..fin dal primo giorno se ne sono più o meno fregate del fatto che fossi italiano e continuavano a parlare un americano sudista che è solo da sentire..a distanza di tempo sono contento di questo!), per avermi portato dovunque con la macchina, per avermi pazientemente spiegato il significato di parecchie canzoni, per avermi spinto a buttarmi in un piccolo rap italianizzato (ricordate la canzone di Nelly…It’s getting hot in here”…qua ridono ancora…) e per aver visto insieme circa 25/30 film in inglese (non riesco più a guardarli in italiano..vedo la bocca degli attori che si muove diversamente dalle parole che escono).

Anch’io però ho dato la mia parte: hanno imparato parecchie parole italiane (…tra le altre…also bad words…), hanno potuto sentire il calore vero dello Scarpone Europeo quel benedetto 9 luglio nella piccola Italia (parole loro…”mai visto una cosa simile…mai sentite così vicine ad un paese che non sia il nostro!”), hanno potuto vedere “La vita è bella” per la prima volta e piangere per lo stesso, assaggiato quel poco di cibo italiano che sono capace a fare (Penne pomodoro e basilico, risotto con i funghi!) e deridermi continuamente per il mio accento italiano /romagnolo (vedi burger, clothes, thirsty, thursday ecc.).
Io e Jo le vogliamo ringraziare anche per i cuscini, le cosce di pollo, le fettine di tacchino, i piatti pronti al microonde, le coperte, l’antenna per la tv via cavo (portata ovviamente indietro a WallMart con un guadagno di 30 dollari netto) e il pallone da calcio lasciatoci generosamente in eredità prima della partenza!!!

A parte tutto, come ho già promesso anche a loro e a Jo, saranno sicuramente citate negli acknoledgment della mia tesi, come ringraziamento per tutto quello che hanno fatto per un ragazzo in terra straniera da una settimana dopo il mio arrivo ad oggi!

GRAZIE DI TUTTO

P.S.

“..who is Polio?..” (…è una storia lunga…)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: