I’m back!!!

Sono tornato dopo una delle vacanze più massacranti della mia vita. In cinque giorni ho battuto ogni mio record personale: di camminata, di dormire poco, di emozioni per la propria nazionale.

Voglio e devo assolutamente incominciare la serie dei blog circa New York menzionando la memorabile giornata in cui l’Italia vinceva contro i tedeschi e gli Stati Uniti festeggiavano l’indipendenza. Provate a immaginare: io e Baldo in Little Italy tre ore prima del match, cercando un posto in cui si vedesse la partita in schermi più o meno grandi, si mangiasse italiano e si spendesse il giusto. Intorno a noi..gruppi di italiani che vagavano senza sosta con lo stesso obiettivo in mente..quasi come persone che vivono per un solo scopo. “La Mela” è il locale scelto per il grande evento: tovaglie di carta, menù italiano, aria condizionata e schermi piatti al muro…tutto quello che ci vuole per una partita importante come quella. Filippo (un phd ingegnere elettronico di Reggio Emilia) e Giorgio (un vacanziere di Milano) si sono seduti al nostro tavolo e con noi hanno gustato la mitica partita contro i tedeschi. Urla, schiamazzi, parole italiane americanizzate e parole americane italianizzate tutte intorno a noi!!! Un vecchio impazzito, gente ovunque con la maglia italiana…al 118′ il putiferio. Dentro il locale pieno di gente, chiuso per non far entrare nessun altro, nel momento in cui Grosso tocca la palla qualcosa si ferma per un attimo e tutti aspettano la rete che si gonfia. L’esultanza del giovane calciatore del Palermo ricorda tanto quella di Tardelli qualche anno fa…chissà che non porti bene.

Tutta Little Italy scende sulle strade, parate di italiani impazziti ovunque…cose che in una normale New York non possono accadere. Le strade erano chiuse alla italiana (come nei nostri centri storici…cosa che non viene nemmeno concepita dagli americani), ristoranti tutti pieni, gente fuori di testa.

FORZA RAGAZZI!!!

P.S.

E’ la prima volta da quando sono negli USA che vedo una tovaglia, non sto scherzando…perchè noi italiani dobbiamo essere sempre i migliori?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: